Sneakers: origini e significato

sneakers
Cosa vuol dire sneakers?
Il termine “sneakers” è una parola di uso comune negli Stati Uniti (in slang, anche kicks è molto utilizzato) e, tradotto, significa scarpe da ginnastica. La sneaker standard ha la parte inferiore, la suola, in materiale flessibile, spesso gomma o altri materiali sintetici e la parte superiore di pelle o tela. La paternità del termine viene spesso attribuita a Henry Nelson McKinney, agente pubblicitario americano, che nel 1917 lo utilizzò per descrivere le Keds, le prime sneakers.
keds
keds, le prime sneakers

Nascono quindi come scarpe sportive, da tennis, da basket, da golf. Solo anni dopo hanno cominciato a diventare comuni nella vita di tutti i giorni, anche fuori dai campi di gioco.

Abbiamo già parlato di come varie sneakers del passato siano diventate culto, come nel caso delle Reebok Pump. Grazie alla forte rilevanza che hanno avuto nell’ambito della street e dell’hip-hop alcuni marchi (Puma, Nike e Adidas su tutte), le sneakers sono diventate un aspetto fondamentale della cultura. Nel documentario del 2005, Just For Kicks, viene raccontata la storia del fenomeno della sneakers culture da “sneakershead” d’eccezione, i pionieri dell’hip-hop DJ Run, Jam Master Jay e DMC. Se cercate altre curiosità sul mondo delle sneakers vi consiglio di seguire la rubrica Sneaker’s Tale, che, una ad una, racconta le storie dei modelli che hanno rivoluzionato la sneakers culture e sono entrate a far parte della leggenda.  

You may also like