Le Top 10 Sneakers da comprare nel 2015 – I

intro
[vc_row][vc_column][vc_column_text]Arrivati quasi al giro di boa di questo 2015, ho deciso di sospendere ancora per un pò i discorsi sulle sneakers in uscita nelle prossime settimane. Oggi, infatti, andrò ad parlarvi di quelle che, fino a questo momento, sono state le uscite degne di nota nella prima metà dell’anno: le top 10 sneakers da comprare nel 2015 – I.

Prima di cominciare con la top 10, ci tengo a ricordarvi che gli articoli di questo blog si basano sui miei gusti personali in fatto di sneakers e scarpe da uomo. Nel caso vi capitasse di avere opinioni differenti, revisioni o altro, vi invito a lasciare un commento tramite il box apposta, alla fine dell’articolo.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=””][vc_column width=”1/1″][vc_single_image image=”283″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” alignment=”center”][vc_text_separator title=”#10 BAIT X Brooks Fusion “Oyster“”][vc_single_image image=”269″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 6 Giugno 2015

Devo dire che in questa prima parte di 2015 la BAIT sta lavorando davvero bene. Dopo la collab con Asics, da cui sono uscite delle stilossime Gel Lyte V, il 6 Giugno sono uscite le nuove Fusion, in collab con Brooks. Il modello si chiama “Oyster”, in modo da richiamare, già dal nome delle sneakers, l’idea di comfort e lusso, che hanno portato il brand a dare alla luce questa meraviglia. Personalmente non vado pazzo per il colore, che ha comunque un suo perchè, ma il progetto di renderla una sneakers di culto, che trova il suo apice nella decisione di produrre solo 99 paia, numerate sulla suola, lo trovo degno di essere valorizzato a pieno.

[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center”][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#9 Pharrell x adidas Superstar”][vc_single_image image=”268″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]
Release: 27 Marzo 2015

50 colorazioni diverse per la release? Non sono sicuro che si tratti di una super mossa, commercialmente parlando. Ok, una collaborazione con Pharrell Williams, anche solo con il nome, può portare molto in alto un progetto di questo tipo. Il revival del modello di sneakers più classico di adidas. Ci può stare. Anzi, credo che abbiano avuto assoluto bisogno di una mossa di questo tipo per un mercato che li vede sempre più sensibili alle sferzate delle concorrenti, da cui non si distanzia più come un tempo. Sicuramente è una delle 10 sneakers da comprare in questo 2015.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#8 Nike Free SB “Rose City“”][vc_single_image image=”267″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 11 Febbraio 2015

Vi confesso che saranno almeno 7 anni che seguo, senza sosta, il brand di Nike SB. Queste Free SB nascono, quindi, come sneakers da skateboard, con tutte le ultime tecnologie equipaggiate in fatto di assorbimento degli urti e facilità nei movimenti. Il modello si ispira alla città delle rose, Portland, in Oregon. Il mimetico, assieme al nero e al gym red, richiama la tipica estetica del fiore. Uscite in edizione limitata, le Nike Free SB “Rose City” sono al #8 della nostra classific di sneakers.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#7 Puma XS-500 Woven”][vc_single_image image=”266″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 22 Maggio 2015

Puma è una di quei brand, nell’universo sneakers, a non avermi mai davvero convinto. Se dovessi usare la memoria non saprei dire un modello di Puma che mi è rimasto impresso. Di fatto non ho neanche una sneakers di Puma nella scarpiera. Però, devo dirlo, queste XS-500 Woven sono una bomba. Ho provato il modello “All Black”. Oltre ad essere scarpe comodissime, che prendono subito la forma del piedi (consiglio, come in tutte le Puma, di prendere mezzo numero in più), il design è davvero da cheapeau. Soprattutto è da ammirare come l’idea di modernità viene trasmessa tramite i motivi di tessuto intrecciato. Finally.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#6 Packer Shoes x Reebok Pump Shaq Attaq “The Neon“”][vc_single_image image=”265″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 11 Febbraio 2015

Incazzate. Questo ci dice, ad una prima occhiata il remake delle Pump “Shaq Attaq” di Reebok, in collab con Packer Shoes e Sneakers’n’Stuff, per la collezione Token 38. I colori delle sneakers sono quelli classici di rappresentanza degli Orlando Magic, in cui militava il buon Shaquille O’Neill al tempo dell’uscita del primo modello. La collezione Token 38, al momento del rilascio era reperibile solo negli store Packer Shoes e SNS a New York.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#5 Nike Air Max 1 Ultra Moire”][vc_single_image image=”264″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 8 Gennaio 2015

Ecco l’ennesimo remake di uno dei simboli degli anni ’90. Le prime Air Max uscirono nel 1987. Da quel momento ad oggi, sono uscite una ventina di modelli ispirati, con lo stesso nome. Quelle uscite quest’anno sono il revival delle primisse, del lontano 1987. Alle sneakers è stata aggiunta solo l’unità Air sotto la pianta del piede e i fori sulla parte superiore, rendendole completamente traspiranti e aggiungendo un tocco di stile alla silhouette storica.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#4 Nike LeBron 12 NSW “Game Royal“”][vc_single_image image=”263″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 1 Maggio 2015

Nonostante non sia un grande ammiratore della versione court delle LBJ12, devo arrendermi davanti alla bellezza della versione NSW (Nike Sportwear). Il modello “Game Royal” è in colore blue, tessuto scamosciato e, già dal primo sguardo, trasmette il comfort che lo contraddistingue. Altre colorazioni della sneaker degne di nota, uscite sempre in questo primo semestre sono “Challenge Red” e All-White. Sono previsti altri schemi di colore entro la fine dell’anno: non è, quindi, impensabile la possibilità di rincontrare queste sneakers anche nella futura classifica della seconda parte di 2015. Magari sul podio?[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#3 Nike Kyrie 1 “Deceptive Red“”][vc_single_image image=”262″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 10 Gennaio 2015

Ed eccoci arrivati sul podio. Sul gradino più basso della mia personale Top 10 delle sneakers uscite in questo 2015, si vanno a piazzare le Kyrie 1, in particolare la mia attenzione è ricaduta sul modello “Deceptive Red”, uscito quest’anno. Personalmente le sneakers dell’australiano di Cleveland, superano perfino quelle del suo team mate. Le Kyrie 1, disegnate dal designer Leo Chang e il suo team, hanno il preciso scopo di evocare la velocità e l’agilità di Irving. Leggere, ma non ultrasottili, in modo da proteggere il piede. Pur essendo delle court sneakers trovo che abbiano un aspetto aggressivo, ma non tanto da poter riuscire ad immaginarle solo ai piedi di un player. Vi consigli di dare un’occhiata anche alle versioni PE (Player’s Edition), che ha indossato durante i Playoff NBA 2015.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#2 Nike Blazer Mid “Metric“”][vc_single_image image=”261″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 7 Febbraio 2015

Scalando un altro gradino verso la vetta della classifica, troviamo un altro revival di casa Nike. Revival perchè queste sneakers, le Blazer, sono state rilasciate inizialmente nel 1973. A quei tempi basket non è come quello che vediamo oggi in TV. Quelli erano i tempi dei tipi alla George Gervin, soprannominato “Iceman”, che ha fatto le indossava sul campo da gioco e fu testimonial della release. Oggi, le Blazer sono, agli occhi di tutti, la vittoria del vintage. Culto senza tempo, ai livelli delle Stan Smith o delle AF1. Nonostante Nike ci abbia abituato, soprattuto in questi ultimi anni in cui sembrano essere tornate prepotentemente alla ribalta, ai più diversi modelli e le più svariate collaborazioni, queste “Metric” sono una spanna sopra, a mio parere. Il motivo geometrico, la tinta unita e i lacci circolari sono 3 cose che, messe insieme, rendono queste sneakers meritevoli di una secondo posto in questa classifica. [/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” anchor=”” in_content_menu=”” content_menu_title=”” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fa_icon=”” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” video=”” video_overlay=”” video_overlay_image=”” video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_image=”” background_image=”” pattern_background=”” section_height=”” parallax_speed=”” background_color=”” border_color=”” side_padding=”” padding_top=”” padding_bottom=”” color=”” hover_color=”” more_button_label=”” less_button_label=”” button_position=”” css_animation=”” transition_delay=”” el_id=””][vc_column width=”1/1″][vc_text_separator title=”#1 Nike Air Flight Huarache “OG Black“”][vc_single_image image=”260″ border_color=”grey” img_link_large=”” img_link_target=”_self” img_size=”large”][vc_column_text]

Release: 9 Febbraio 2015

So che questa è la scelta che potrebbe rivelarsi più controversa. Le Nike Huarache non sono per tutti. Sono sneakers che posso sembrare molto sportive per essere utilizzate nella vita di tutti i giorni. Ma oltre ad essere uno dei modelli più comodi in assoluto, grazie al rivestimento interno in neoprene che si adatta al piede, la colorazione mi ha conquistato. Anche se ci sono altre versioni delle Huarache che mi hanno impressionato quest’anno, le altre “OG”, ad esempio, queste penso siano state una scelta azzeccatissima, come un pò tutte quelle in cui Nike accosta black e “Lion Blue”, uno dei suoi cavalli di battaglia. Sneakers arroganti a dir poco, che si sono guadagnate, di diritto, il primo posto della classifica.[/vc_column_text][vc_separator color=”blue” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_text_separator title=”THE END” title_align=”separator_align_center” align=”align_center” color=”blue”][vc_column_text] [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Continue Reading